Proposte

SCRIVANIA a RIBALTA con archivio. RARITA'

Contattaci per il prezzo

Scrivania con archivio e due scarabattoli negli interni.

Eccezionale e rarissima scrivania con ribalta e doppio scarabattolo! Esemplare unico!
Interamente lastronata in radica di noce con cornici e profili ebanizzati presenta nella parte superiore la classica anta a ribalta contenente un scarabattolo dal profilo mosso a sei tiretti centrati da splendidi pomoli in bronzo argentato.
Nella parte inferiore il mobile è composto da due ante con un ampia doppia cartella centrata da grande bocchetta in lamierino di rame sbalzato e argentato, al suo interno l’ampio vano è suddiviso orizzontalmente in due metà da un ripiano, la superiore è composta da un secondo scarabattolo a sei tiretti, la parte inferiore libera.

Esemplare unico nel suo genere, molto probabilmente era stato pensato per essere usato prettamente come scrivania, la parte inferiore del mobile infatti si presta molto bene come contenitore di documenti. Le ante sono fissate al mobile con delle cerniere a triplice attacco, inoltre la serratura che permette di chiuderle, è a triplice chiusura (sull’anta di sinistra, in alto e in basso), queste caratteristiche rendono la chiusura delle ante molto robusta e sicura, quasi da cassaforte, quel che ci voleva per tenere al sicuro documenti di un certo interesse.

La costruzione del mobile sembra essere prettamente lombarda anche se sono presenti alcuni particolari che non lo sono o sembrano non esserlo: ad esempio è assente una piccola alzatina sul piano, qui costituito da una tavola in massello di noce, che solitamente le ribalte lombarde hanno. Una seconda cosa piuttosto unica è la costruzione dello schienale in grosse tavole di pioppo e castagno, completamente ad incastro; un terzo elemento abbastanza inusuale per i mobili lombardi della prima metà del XVIII secolo è la presenza delle due ampie bocchette in lamierino di rame sbalzato e argentato e dei pomoli dei cassetti dello scarabattolo superiore anch’essi argentati.
Su mobili come comò e ribalte lombardi di quest’epoca a volte si trovano bocchette e mostrine dei pomoli in lamierino di rame sbalzato, a volte probabilmente argentati, come questo mobile lo lascia pensare.

Dimensioni: altezza 110 x 109 x 54 cm.

Altezza

110

Larghezza

109

Profondità

54

Epoca

Luigi XIV

Restaurato

No

 

Hai bisogno di maggiori informazioni? Compila la form di seguito